ROBIN HOOD: OSSERVATORIO TELEVISIVO ANNO 2008

L’Associazione ha monitorato le tv abruzzesi sulla corretta applicazione delle normative di riferimento relative la pornografia, le televendite e la tutela  dei minori.

PORNOGRAFIA A differenza della fase di avvio applicativo la norma che ha visto il ricorso da parte della associazione alla autorità attraverso la denuncia di alcuni casi, la situazione si è presto normalizzata. Allo stato attuale il bilancio è veramente positivo.

Si registra una caduta netta dello sviluppo dei servizi a pagamento attraverso la promozione con spot televisivi pornografici; questi sono ormai riferibili in buona sostanza a una tv locale ATV 7. La norma, che prevede il divieto dell’esibizione dei genitali in tv, è applicata.

TELEVENDITE queste rappresentano ancora un punto critico per la difficoltà di lettura o l’assenza delle comunicazioni  a tutela dei consumatori,  in particolare la difficoltà nella individuazione dei soggetti ai quali rivolgersi per l’applicazione della norma sul diritto di recesso. L’osservatorio ha una decina di segnalazioni che saranno evidenziate prima del ricorso alle tv locali.

MINORI In materia di rispetto della fascia protetta per i minori, non sono state rilevate violazioni da parte delle Tv locali. E’ allo studio dei legali dell’associazione se è leggittima la promozione di servizi a pagamento quali lotto e previsioni astrologiche presenti in questa fascia. Il comitato nazionale  di garanzia, non ha dato notizia nel merito di alcuni esposti presentati PROMOZIONE VENDITE questa spesso avviene attraverso notiziari che sembrano di natura giornalistica ma non lo sono per questi l’osservatorio prima del ricorso invierà alle tv apposite comunicazioni  chiedendo l’evidenza della promozione.

INTERVISTE A PAGAMENTO sono presenti delle trasmissioni promosse come servizi giornalistici ma realizzate dietro compenso e dai contenuti concordati. Lo spazio ad avviso dell’osservatorio deve essere evidenziato come spazio a pagamento.

PAR CONDICIO L’osservatorio per problemi economici non è riuscito a monitorare l’esatta applicazione della normativa sulla par condicio. Ha rilevato e ritiene di dover segnalare una cattiva gestione della materia. Numerose le violazioni derivanti dalla presenza in Abruzzo di leader nazionali registrati nelle trasmissioni. Tali azioni hanno rappresentato uno svantaggio per le liste minori.

ROBIN HOOD: OSSERVATORIO TELEVISIVO ANNO 2008ultima modifica: 2009-01-03T13:16:00+01:00da radioladynews
Reposta per primo quest’articolo